sabato 21 dicembre 2013

Persuade me

Autrice: Juliet Archer

---

[ attenzione: qualche piccolo SPOILER]

Ho amato tantissimo questo libro.
Persuasione è il mio romanzo preferito, e per questo sarebbe stato facile trovare una sua rilettura in chiave moderna, qual è Persuade me, mal costruita, di cattivo gusto, o semplicemente brutta.
Invece il lavoro della Archer mi ha catturata da subito, e se solo fosse stato in italiano, l'avrei divorato in un giorno!
Mi è piaciuta moltissimo la moderna Anna, ventottenne, lettrice di russo all'Università. E' una donna gentile, delicata, resa fragile dal rimorso per aver lasciato andare l'amore della sua vita, e dal senso di colpa che le viene dall'infelice matrimonio della sorella Mona (il corrispettivo della Mary austeniana). La scrittrice, infatti, amplia il background della protagonista, attribuendole una breve relazione con Charles Musgrove, terminata la quale, l'uomo, consolatosi tra le braccia di Mona, si è ritrovato padre e marito di una donna molto diversa da quella di cui, anche a distanza di molti anni, è ancora innamorato.
Il Capitano è invece Rick Wentworth, un biologo marino da un decennio in Australia, autore di un trattato, divenuto best-seller, dall'ambiguo titolo di Sex in the sea. Si tratta di un uomo colmo di risentimento e rancore, che vuole ferire ed umiliare Anna quando la crede legata a Charles, ma che impazzisce di gelosia nei confronti del cugino Elliott, e non può dimenticare ciò che è successo dieci anni prima.
Forse ciò che mi è piaciuto meno è stato proprio il quasi continuo ricorrere ai ricordi dei due protagonisti, ma i pregi del libro superano di gran lunga questo "difetto".
La storia fa male quando deve far male, emoziona, c'è una continua tensione, e non riuscivo più a smettere di leggere pur sapendo perfettamente cosa sarebbe successo (tutti gli eventi di Persuasione sono traslati in Persuade me). Ho rallentato parecchio solo a poche pagine dalla fine, perché non volevo che il romanzo finisse, ma l'Epilogo si sofferma per lo più sugli altri Elliott, piuttosto che su Anna e Rick.
Bellissime tutte le scene con i due protagonisti, che ho trovato in particolare molto teneri quando, entrambi, mettono gli stessi abiti indossati a teatro perché pensano che all'altro/a siano piaciuti.
Leggera variazione rispetto alla storia originale, è il periodo di tempo che ha visto separati i due, aumentato da otto a dieci anni. Mi sarei aspettata invece una sua diminuzione, dati i nostri tempi, e la scelta dell'autrice è stata una bella sorpresa, in cui ho visto speranza e fiducia nell'amore vero.
Molto interessante anche l'attualizzazione di Mrs Smith, qui amica sincera e affittuaria (un po' ficcanaso) di Anna, allegra e simpatica, ma al contempo anche molto triste, a causa della permanente invalidità del marito.

---

Trama:  When do you let your heart rule your head?

When it comes to love, Anna Elliot is stuck in the past. No one can compare to Rick Wentworth, the man she gave up ten years ago at the insistence of her disapproving family. What if she’s missed her only chance for real happiness?

Since Anna broke his heart, Rick has moved on – or so he thinks. Out in Australia, he’s worked hard to build a successful career – and a solid wall around his feelings.

The words 'forgive and forget' aren't in Rick's vocabulary. The word ‘regret’ is definitely in Anna’s. So, when they meet again on his book tour of England, it’s an opportunity for closure.

But memories intrude – the pure sensuality of what they once shared, the pain of parting … And she has to deal with another man from her past, while his celebrity status makes him the focus of unwanted attention.

With Anna’s image-obsessed family still ready to interfere and Rick poised to return to Australia, can she persuade him to risk his heart again?

This contemporary re-telling of Jane Austen's last completed novel is the second book in Juliet Archer's Darcy & Friends series, offering fresh insights into the hearts and minds of Austen's irresistible heroes.



Quand' è che lasci che il tuo cuore domini la tua testa?

Quando si tratta di amore, Anna Elliott è bloccata nel passato. Nessuno può essere paragonabile a Rick Wentworth, l'uomo a cui lei rinunciò dieci anni fa sotto insistenza della disapprovazione della sua famiglia.
E se avesse perso la sua unica chance di vera felicità?

Da quando Anna gli ha spezzato il cuore, Rick ha voltato pagina - o, almeno, così pensa lui. Lontano in Australia, ha lavorato duramente per costruire una carriera di successo - ed un solido muro intorno ai suoi sentimenti.

Le parole " perdonare e dimenticare" non sono nel suo vocabolario. La parola "rimorso" è senz'altro in quello di Anna. Così, quando i due si incontrano di nuovo per il book tour di lui, è un'opportunità per chiudere.

Ma i ricordi si intromettono - la pura sensualità di quello che condivisero una volta, il dolore della separazione... E lei deve avere a che fare con un altro uomo dal suo passato, mentre lo status di celebrità di lui lo rende oggetto di attenzioni non volute.

Con la famiglia di Anna ossessionata dall'apparenza ancora pronta ad interferire e Rick pronto a tornare in Australia, può lei persuaderlo a mettere di nuovo in pericolo il suo cuore?

Questo retelling contemporaneo dell'ultimo romanzo completo di Jane Austen è il secondo libro della serie Darcy & Friends di Juliet Archer, che offre un fresco insight nei cuori e nelle menti degli irresistibili eroi della Austen.

---

Giudizio personale: 5/5


3 commenti:

Juliet Archer ha detto...

Hi Carmen,

Thank you so much for this lovely review - I'm thrilled!

Buon Natale to all your readers from Hertfordshire, England.

Juliet

Clody ha detto...

Ciao Carmen! Non so se anche a te Anobii sta dando dei problemi in qst periodo... a me molti.
Non riesco più ad entrare praticamente.
Però Ho scoperto un sito web molto simile: Booklikes
Mi trovi qui se vuoi seguirmi:
http://arya.booklikes.com/shelf

Carmen ha detto...

@Juliet Archer: Thank you to you for leaving a message!! I loved your book so much!!!