sabato 20 novembre 2010

La casa del sonno

Autore: Jonathan Coe
Titolo originale: The house of sleep

---

Ashdown è una grossa e severa costruzione a picco sul mare, che nella metà degli anni Ottanta ospita svariati studenti universitari; tra questi: Sarah, le cui scelte condizioneranno la vita di tutti; Gregory, studente di medicina, insensibile e razionale; Veronica, passionale a battagliera lesbica amante del teatro; Robert, romantico e fragile; Terry, cinefilo al massimo grado.
Le vite dei ragazzi si intrecciano per un breve, significativo, lasso di tempo, prima che ognuno prenda la propria strada, lontano dagli altri.
Ma possono davvero restare del tutto separati, dei destini, quando sono stati coinvolti sentimenti così forti e duraturi?
Dodici anni dopo, negli anni Novanta, ritroviamo gli ex-studenti ormai adulti, ormai alle prese con una vita fatta di rimpianti, sogni inesauditi e scevra da passioni.
Ma ecco che Ashdown ritorna, trasformata in una clinica per i disturbi del sonno, diretta da un medico di nome Gregory convinto che la malattia sia proprio il sonno, e non la sua mancanza, coadiuvato da una psicologa di nome Cleo, lo stesso che Sarah aveva sognato essere quello di un'inesistente gemella di Robert.
E Robert ritorna in un messaggio sul muro trovato dietro un armadio, torna in una poesia lasciata a pagina 173 de "La casa del sonno", libro simbolo della relazione tra Veronica e Sarah.
E torna Veronica, negli occhi di una bambina triste, e Sarah, finalmente consapevole di essere narcolettica; torna Terry, che non riesce più a sognare, e torna Ruby, che sta ancora cercando il modo di sdebitarsi per una meravigliosa giornata della sua infanzia.
E torna la speranza per qualcuno; arriva al capolinea qualcun altro.

---

Retrocopertina: Dopo La famiglia Winshaw, un altro caleidoscopio di invenzioni narrative e un'altra girandola di personaggi ora commoventi ora comici, in un dormiveglia caotico che non conosce riposo. in La casa del sonno si racconta l'avventura di un gruppo di giovani.
Da studenti, nei primi anni ottanta, vivono tutti nella severa Ashdown: Gregory, che studia medicina e ha la mania di spiare il sonno altrui; Veronica, una lesbica volitiva, ultrapoliticizzata e appassionata di teatro; Terry, che dorme quattordici ore al giorno e da sveglio sogna di girare un film che richiederà cinquant'anni di riprese; Robert, romantico studente di lettere, che scrive poesie d'amore per Sarah; e Sarah, appunto, intorno alla quale girano le vicende di tutti gli altri. Dodici anni dopo, Ashdown è diventata una clinica dove si cura la narcolessia e nei sotterranei si svolgono oscuri esperimenti. E' un autentico "castello dei destini incrociati", dove si avverano sogni e si dissolvono visioni; dove c'è chi dorme troppo e chi troppo poco, chi ama sognare piuttosto che vivere e chi non vorrebbe perdere un solo minuto di vita nel sonno. E, mentre si interroga ossessivamente sul valore e il significato del sonno, l'eterogenea comunità di studenti, diventata adulta, inciampa nel malessere, nella follia e nelle comiche incongruenze della vita.

---

Giudizio personale: 4/5


0 commenti: