domenica 11 ottobre 2015

An arranged marriage

Autrice: Jan Hahn
Lingua: inglese

---

An arranged marriage è una variation della storia di Orgoglio e Pregiudizio che prende le mosse dopo la disastrosa dichiarazione di Hunsford.
Mr Bennet è improvvisamente morto, e la vedova e le ragazze si ritrovano a dover lasciare Longbourne, mentre Jane ha già sperimentato la triste condizione di governante, che l'ha posta alla mercé di uomini dalla dubbia moralità.
Elizabeth si vede, così, quasi costretta ad accettare la proposta di un matrimonio combinato da parte di Mr Darcy, e caldeggiata dagli zii Gardiner.
L'uomo pare essere la soluzione a tutte le sventure della famiglia, ed in più promette ad Elizabeth che non pretenderà l'adempimento dei doveri coniugali fino a che lei stessa non si dichiarerà pronta.

Comincia così una storia piuttosto travagliata, che vede spesso i due sposi su fronti opposti.

Il libro non mi è piaciuto granché - c'è di meglio -, è stato scorrevole, ma non ne ho gradito parecchi aspetti, in primis i due protagonisti.
Darcy ed Elizabeth, infatti, per gran parte della storia vanno molto vicini all'essere odiosi e insopportabili.
Il primo si rivela un uomo abbastanza duro, incline alla rabbia e abituato ad impartire ordini, cosa che tenta continuamente di fare con la moglie e la sorella, non accettando punti di vista diversi dal suo.
Elizabeth mi è sembrata invece piuttosto immatura, piena di risentimento ed incapace di assumersi la responsabilità delle proprie azioni.
La storia tra i due vive di continui alti e bassi, e quando sembra che i loro personaggi siano finalmente cresciuti, li vediamo di nuovo scivolare al punto di partenza. Ci sono molte cose non dette, fughe, e, sopratutto, troppe porte sbattute. Snervante!
Al contrario, invece, verso la fine, la storia si fa troppo mielosa.
Tra gli elementi positivi, una bella descrizione delle feste natalizie, il rapporto tra Elizabeth e Georgiana, e la tensione dovuta alla questione delle lettere non scritte da Lizzy al marito lontano.

---

Trama: Can a marriage of convenience ever lead to true love? Immediately after Elizabeth Bennet refuses Mr. Darcy's proposal at Hunsford, her father dies, leaving Longbourn entailed away and little fortune to sustain his widow and daughters. Six months later, the Bennet family receives a visitor with a most unusual offer that promises to save the family from financial and social ruin. Elizabeth's sense of duty forces her to enter into an arranged marriage with a man she does not even like. Told from Elizabeth's point of view, An Arranged Marriage is a compelling twist on Jane Austen's Pride and Prejudice. Can Elizabeth overcome her feelings of anger, resentment, and suspicion toward her new husband and - the most bewildering sensation of all - a growing attraction for the last man in the world she ever wished to marry?

---

Giudizio personale: 3/5

0 commenti: