domenica 13 novembre 2016

Great expectations - Manga Classics

Autrice: Crystal S. Chan
Disegnatrice: Nokman Poon
Lingua: inglese
Genere: manga / romanzo di formazione
Prima pubblicazione: maggio 2015

---

Grandi speranze è un romanzo di Charles Dickens molto particolare, a tratti estremizzato, nel personaggio di Miss Havisham, ad esempio, o nei rapporti svelati alla fine tra i vari protagonisti.
Crystal S. Chan lo ha riadattato per Manga Classics con la collaborazione di Nokman Poon, che ne ha curato le tavole.

La copertina è molto bella e significativa: vi vediamo un piccolo Pip i cui abiti ne svelano la bassa condizione sociale, abbracciato da un sé adulto, abbigliato invece da gran signore; indietro Estella, mentre, tra gioielli che sembrano cadere dal cielo, due monete portano, una, l'effigie di Magwitch, e l'altra, quella di Miss Havisham, i due personaggi a causa dei quali tutto ha inizio.


Il disegno mi è piaciuto veramente molto, quasi tutti i personaggi, soprattutto i bambini, hanno il volto paffutello e dolce. Fanno eccezione proprio Magwitch e Miss Havisham, in cui il tratto più maturo e "diverso" accentua il loro essere outsider e al di sopra delle parti.
La mangaka è stata molto brava anche con i personaggi secondari, come Compeyson e Orlick, di cui ha saputo rendere, anche a livello visivo, la malvagità dell'uno e l'invidia profonda dell'altro.


La resa della storia è piacevolissima: ciò che più mi ha stupito riguardo a questo manga, è stato proprio il fatto di averlo letto in soli due giorni. Neppure Emma mi aveva preso così poco tempo! Scrivo che ciò mi ha stupito, perché Grandi speranze non è certo un romanzo leggero, e mi sarei aspettata tempi di lettura più lunghi, almeno quanto quelli di The scarlet letter.


La storia riesce a trasmettere la solitudine del piccolo Pip e la sua paura nel ritrovarsi faccia a faccia con un delinquente; la bontà di Joe e il suo dolore nel sentirsi disprezzato e rifiutato dal ragazzo che ha amato, e che ora gli appare come qualcuno che vorrebbe essergli estraneo; la follia scaturita dalla grande infelicità di Miss Havisham e il vuoto affettivo di Estella.
Il personaggio di Magwitch e le sue vicende, inoltre, sono riusciti, soprattutto alla fine della storia, a commuovermi ancora una volta.


Mi sarebbe piaciuto vedere qualcosa in più riguardo a Wemmick, ma probabilmente il fatto che le sue vicende non incidano su quelle di Pip e che lo spazio da dedicare alla storia fosse comunque limitato, non lo ha permesso. D'altronde, Wemmick è il personaggio che compare meno anche negli adattamenti per il grande e piccolo schermo.


Come negli altri volumi, anche qui, al termine della storia, troviamo alcuni chiarimenti dell'autrice, come quello riguardo il finale, ad esempio, e alcune tavole molto interessanti sullo studio dei personaggi e della cover.

---

Trama: Considered to be Charles Dickens' finest novel, Great Expectations has it all: romance, mystery, comedy, and unforgettable characters woven through a gripping rags-to-riches tale. 
featuring gorgeous artwork that brings this timeless classic to life like never before, Dickens's compelling cast and sweeping story are perfectly captured in this brilliant manga adaptation.

---

Giudizio personale: 5/5



---





2 commenti:

Sophia Rose ha detto...

Sounds like it covered the story well and had some nice graphics with good facial expressions.

Nice review!

Carmen C. ha detto...

@Sophia: Hi Sophia, thank you!! Yes, I was enthusiastic while reading this manga! I recommend it to you!!