sabato 9 ottobre 2010

La bambina Lazarus

Autore: Robert Mawson
Titolo originale: The Lazarus child

---

Anni fa sentii molto parlare di questo libro, così, quando l'ho visto, spinta dalla curiosità mi sono decisa a prenderlo.
Beh, non rientrerà certo nel novero dei libri che ho apprezzato di più...
in breve, una dottoressa ventiseienne, Lizzie, ha trovato il modo per "riportare indietro" i ragazzi e i bambini caduti in coma profondo in seguito ad incidenti di vario tipo.
La ragazza è infatti convinta che, più o meno in profondità, anche i pazienti dichiarati irrecuperabili ci siano, e che grazie a innovativi macchinari e stimolazioni di vario tipo, possano essere recuperati.
Ciò però non si rivela sempre la scelta giusta: alcuni ragazzi muoiono durante il trattamento; altri "riemergono", ma profondamente limitati e con una qualità di vita ai minimi livelli.
E' a Lizzie che si rivolgono gli Heywood, genitori -e nonna- di una bimba investita da un autobus mentre il fratellino più grande, Ben, assisteva impotente alla scena e che, insieme alla sorellina, ha perso anche la voglia di vivere.
Lizzie si dedica con tutto il cuore a questo caso, anche perchè, da piccola, assistette con altrettanta impotenza alla morte di suo fratello minore, ed il suo impegno per far "risorgere" la piccola e Ben la porterà proprio in quella profonda oscurità da cui ha sempre cercato di salvare gli altri...
la prima parte della storia è interessante, mi sono piaciute le dinamiche familiari degli Heywood, molto verosimili, e la figura della nonna dei bambini è stata quasi da subito la mia preferita, per la sua simpatia, il suo coraggio, la sua bontà; a lungo andare però la storia si fa noiosa, la piccola storia d'amore che nasce tra la dottoressa e l'agente Boyd è prevedibile, la questione del recupero dei bambini troppo inverosimile. Ed il finale lascia l'amaro in bocca.

---

Retrocopertina: Un drammatico viaggio nel buio. Verso la luce.
Ben Heywood aveva solo dodici anni quando sua sorella fece il salto nelle tenebre. Era stata una questione di secondi: Ben aveva attraversato la strada per comprare un fumetto e un pò di mentine, senza accorgersi che lei lo aveva seguito e si era fermata con l'amichetta in mezzo alle automobili sfreccianti. Il tempo si era fermato per un attimo, poi quello schianto atroce... ora la bambina è in coma, e ben sta morendo dentro. Ma la dottoressa Elizabeth Chase ha scoperto come oltrepassare il confine tra il nostro mondo e quello che c'è al di là. Un viaggio delicato e impossibile che soltanto Ben potrà affrontare. Per morire con la sorellina o risorgere.

---

Giudizio personale: 2-3/5


0 commenti: