sabato 19 novembre 2011

Morte a credito - Citazioni

" In me è la stanchezza ".


--


" Nell'ombra s'alzano i rantoli dell'immensa agonia di un esercito... ".


--


" Tutti i regni finiscono in un sogno! ".


--


" I vecchi ricordi sono tenaci... ma anche fragili, pronti a infrangersi... ".


--


" A me non restava che aspettare, guardando fuori... il più lontano possibile... ".


--


" Il babbo [...]. Mi sarebbe piaciuto molto che mi parlasse... ".


--


" Già occupavamo così poco posto al mondo, eppure avremmo voluto farci ancor più piccoli... ".


--


" Chi ha in sé la passione non fa calcoli ".


--


" ...fa un certo effetto quando, per tirare un pò di fiato, non ci restan più che postacci uno più orribile dell'altro ".


--


" Perfino i suoi capelli, quando passava davanti al caminetto, diventavan puri giochi di luce ".


--


" La sua voce era come tutto il resto, un sortilegio di dolcezza... ".


--


" ...quando t'accorgi per la prima volta... come la gente la si perda per via... compagni che non rivedremo più... mai più... che sono scomparsi come tanti sogni... che tutto è finito... svanito... che anche noi ci perderemo così... un giorno ancor molto lontano... ma ineluttabilmente... nello spietato torrente delle cose, delle persone... dei giorni... delle forme che passano... che non si fermano mai... ".



0 commenti: