lunedì 23 giugno 2014

Follies past

Autore: Melanie Kerr
Sottotitolo: A prequel to Pride & Prejudice

---

Come recita il sottotitolo, Follies past è un prequel di Orgoglio e Pregiudizio, incentrato sulla vicenda di Georgiana e Wickham.
E' scritto davvero benissimo; riguardo allo stile, è stato proprio un piacere leggerlo!
I primi capitoli ci regalano una versione inedita di Caroline Bingley e George Wickham. I due, infatti, dopo essersi brevemente frequentati, si innamorano sinceramente l'uno dell'altra, e mi è piaciuta molto questa Caroline finalmente addolcita dall'amore (che, però, non tradisce se stessa mandando tutto a monte quando scopre che l'uomo che ama non ha il becco di un quattrino, e che è quindi più conveniente riprendere la caccia a Darcy).
La storia, però, ha il suo fulcro nell'inganno che George Wickham e Mrs Younge perpetrano ai danni della piccola Georgiana, ed, indirettamente, di Darcy stesso. E' tutto molto ben costruito, ma sono contenta che Jane Austen non abbia raccontato la vicenda se non a cose fatte, perché è veramente noiosa. Ho impiegato molto a terminare il libro proprio perché, quando l'azione si focalizza sui personaggi principali, diventa un po' arduo andare avanti.
Per fortuna l'autrice inserisce nella storia anche la migliore amica di Georgiana, Claire - che per un attimo ho creduto fosse figlia di Anne Elliot e del Capitano Wentworth -, ed è carino seguire l'evolversi della sua relazione con lord Ashwell, fratello del Colonnello Fitzwilliam, anche se sappiamo tutti come andrà a finire, e se, nelle ultime pagine, il loro rapporto sembra progredire troppo velocemente.
Claire mi è sembrata un po' Lizzy, quando si presenta alla porta di Lord Ashwell scarmigliata e in disordine dopo una lunga corsa, e un po' Anne, quando dà prontamente istruzioni in relazione al malore dell'uomo.
I "vecchi" personaggi austeniani sono fedeli a se stessi, mentre i quelli nati dalla penna della Kerr sono molto ben costruiti, a partire dallo stesso, dolce Lord Ashwell, alla sognante Lady Sofia, fino al cugino - nonché pretendente - di Claire, che mi ha ricordato molto da vicino il signor Collins.

---

Trama: Taking its facts from Austen’s own words, Follies Past opens almost a year before the opening of Pride and Prejudice itself, at Pemberley, at Christmas. Fourteen-year-old Georgiana has just been taken from school and is preparing to transfer to London in the spring. It follows Georgiana to London, to Ramsgate and into the arms of the charming and infamous Mr. Wickham.
To read this book is to step back into the charming world of Jane Austen’s England, to pass a few more hours with some of her beloved characters, sympathetically portrayed as they might have been before ever they came to Netherfield, and to discover a host of new characters each with engaging histories of their own.

Prendendo i propri eventi dalle stesse parole di Jane Austen, Follies past comincia quasi un anno prima dell'inizio di Orgoglio e pregiudizio, a Pemberley, a Natale. La quattordicenne Georgiana è stata appena ritirata da scuola e si prepara a trasferirsi a Londra in primavera. La storia segue Georgiana a Londra, a Ramsgate e tra le braccia dell'affascinante e ignobile Mr Wickham.
Leggere questo libro significa fare un passo indietro nell'affascinante mondo dell'Inghilterra di Jane Austen, per passare alcune ore con i suoi amati personaggi, simpateticamente ritratti come dovevano essere stati prima che arrivassero a Netherfield, e scoprire un mucchio di nuovi personaggi ognuno con le proprie coinvolgenti storie.

---

Giudizio personale: 3/5

0 commenti: