sabato 2 aprile 2016

Le situazioni di lui & lei - voll.16 a 19

Autrice: Masami Tsuda
Titolo originale: Kareshi kanojo no jijyo


Il volume 16 de Le situazioni di lui & lei è probabilmente uno dei migliori.
Protagonista più o meno assoluto è ancora Soichiro. Giorni da sogno, ovvero il primo "atto", come vengono indicate le varie parti che formano un volume, è sicuramente il più bello. Grazie ad esso possiamo essere testimoni dei primi giorni di Arima nella casa dei suoi nuovi genitori. 
I disegni del piccolo sono tenerissimi, così come la situazione descritta.
Segue un chiarimento tra il protagonista e Yukino, che rafforza ancor di più il loro legame. Mi piace quando i personaggi di una storia riescono a dialogare e non bisogna affrontare - anche e soprattutto come lettore - fraintendimenti e lungaggini spesso del tutto inutili ai fini della storia.
Bellissima la scena in cui Soichiro abbraccia il se stesso bambino e gli chiede perdono.
Punto debole del volume è la parte centrale, con i vari "stratagemmi" messi in campo dagli amici di Soichiro per evitare a questi un incontro con la madre all'uscita della scuola. L'ho trovata un po' infantile.
La questione della madre biologica sembra però a questo punto conclusa, con l'apertura di Soichiro vero i suoi genitori adottivi, oltre che con Yukino e i suoi amici.
La storia si conclude per il momento con delle belle scene che ci mostrano la profondità del personaggio di Asaba, fino ad ora ritratto quasi sempre come un ragazzo simpatico e spensierato, ed un indizio su quello che sarà, a breve, un importantissimo evento nella vita dei protagonisti.



Il volume 17 continua a focalizzarsi sulla storia di Arima. 

Sbirciando nelle vacanze newyorkesi di Maho e Tsubasa, facciamo infatti la conoscenza del pianista Reiji Arima, che si rivela essere il padre biologico di Soichiro.
Il personaggio è presentato come molto affascinante, elegante, eppure non mi sono piaciuti gli eccessi (l'uso della pistola per convincere il figlio a seguirlo, ad esempio), né la sua natura tendenzialmente manipolatrice. Quando ha acquistato dei nuovi abiti per Soichiro, stravolgendo del tutto lo stile del ragazzo, non mi è sembrato molto diverso dalla madre biologica di questi.



Con il volume 18, l'attenzione si sposta sulla storia personale di Reiji. Il padre adottivo di Arima, Soji, comincia infatti a raccontare al ragazzo della famosa famiglia di medici, della sorella Eiko, così bisognosa dell'affetto del padre, e del genitore freddo e distante. che invece sembrava amare solo Reiji, il terribile ragazzino figlio dell'amante. Questi approda alla villa di famiglia dopo aver vissuto un evento molto traumatizzante (e mi chiedo perché nessuno abbia pensato di mandare da un analista quel povero bambino!) e riesce ad aprirsi solo con il fratello maggiore Soji. Ma l'invidia purtroppo può annidarsi anche nei cuori più buoni e rovinare tutto...



Il volume 19 ci narra la parabola discendente di Reiji dopo il "rifiuto" di Soji e il suo incontro con la madre di Soichiro. Non so se questa parte della storia mi abbia convinto del tutto: reagire ad una delusione non significa necessariamente buttare via la propria vita. Inoltre, Reiji sembra non aver imparato nulla, soprattutto sul fratello Soji, dal modo in cui affronta la gravidanza di Ryoko e la nascita di Soichiro. Mi piace comunque molto il modo in cui la mangaka ha reso graficamente il personaggio, è sicuramente riuscita a renderlo bello e affascinante. 
Un colpo di scena nelle pagine finali. 



---

Volume 16: Yukino è riuscita a capire la vera ragione delle sofferenze di Arima. Soichiro riesce quindi a rientrare in possesso del suo "desiderio di amare qualcuno", che aveva sigillato in fondo al suo cuore da bambino. Liberatosi dal proprio incantesimo, viene dolcemente sommerso dai ricordi dell'affetto e delle cure della sua mamma adottiva. Ora che il suo cuore e la sua mente sono finalmente emersi dalle tenebre, Arima racconta tutto a Yukino, rafforzando enormemente il loro legame...

Giudizio personale: 5/5

--

Volume 17: Dopo aver risolto il problema della madre naturale di Soichiro, lui e Yukino trascorrono le vacanze invernali nella villa in montagna degli Arima. Un disco di jazz trovato in soffitta, una piccola dependance... fanno sì che i ricordi sopiti di un incontro con il vero padre si facciano strada nella mente di Arima. La sera stessa, la TV annuncia l'arrivo in Giappone del pianista jazz Reiji Arima! Intanto, Maho e gli altri, a New York...

Giudizio personale: 4/5

--

Volume 18: Il pianista Reiji Arima intende trascorrere con il figlio Soichiro i dieci giorni in cui si troverà in Giappone per una trasferta. Contrariamente alle aspettative, l'uomo - che somiglia molto a Soichiro - si rivela affascinante e simpatico, al punto da stregare anche la fedelissima Yukino. Sottoposto dal padre a uno strategico cambio di look, Soichiro sembra trovarsi a proprio agio col suo vero genitore, e vuole saperne di più sul suo conto. Lo zio, il suo papà adottivo, racconta così alcuni toccanti episodi del passato...

Giudizio personale: 5/5

--

Volume 19: Possedere una sensibilità particolare, fuori dagli schemi, significa esporsi a profonde ferite nel corpo e nel cuore... Poi Reiji Arima incontra una ragazza bella come un sogno, che però lo precipita in una dimensione da incubo. Un incubo da cui né Reiji né Soichiro, il figlio che lei gli ha dato, sembrano potersi risvegliare. Finché, quando la donna torna a presentarsi al cospetto del figlio con la ferma intenzione di tormentarlo ancora, Reiji estrae la pistola...

Giudizio personale: 4/5

---

Volumi precedenti:
- 1 a 3
- 4 a 6
- 7 a 10
- 11 a 15

0 commenti: