martedì 7 settembre 2010

W. B. Yeats - Citazioni



" M'invitò a prendere amore così come veniva, come le foglie crescono sull'albero;
[...]
M'invitò a prendere la vita così come veniva, come l'erba cresce sugli argini... "

--

" Egli creò il mondo come un sentiero erboso
affinchè lei vi posasse i piedi erranti ".

--

" Sorse, e all'istante le gronde clamorose, e la luna
che arrampicava sopra un cielo vuoto, e tutto
quel lamento di foglie non poterono
che ricomporre l'immagine e il grido dell'uomo ".

--

" Non ti guardare più allo specchio amaro
che i dèmoni ci pongono di fronte, passando,
con la loro sottile scaltrezza, o se vuoi
guarda solo un istante... ".

--

" Specchio della stanchezza esterna,
creato mentre Dio stava dormendo nelle età che furono ".

--

" Finchè m'è ancora possibile, è per te che scrivo
la vita che ho vissuto, il sogno che ho sognato ".

--

" ...e quando tu sospiri
fra un bacio e l'altro è la bianca Bellezza
che odo sospirare ".

--

" ...le strade
non hanno fine, e non c'è luogo adatto alla mia mente ".

--

" Nessun ramo è inaridito dal vento invernale;
i rami sono inariditi perchè ho narrato loro i miei sogni ".

--

" Furori come nuvole tonanti ci fanno battere il cuore... ".

--

" e al di là di ogni senso e ragione
ne assunsi tutta la colpa, finchè piansi e tremai
e vacillai ferito dalla luce ".

--

" Io non odio coloro che combatto,
e non amo coloro che difendo... ".

--

" Ma invecchio in mezzo ai sogni,
un tritone di marmo logorato
dalle intemperie, in mezzo alle correnti ".

--

" Il furfante che non viene condannato
se sa farsi applaudire da ubriachi ".

--

" Sebbene avessi visto tutto con gli occhi della mente
nulla sarà per me più solido finchè non morirò ".

--

" Pure ben poca pace aveva,
poichè coloro che amano son tristi ".

--

"... basta
sapere che sognarono e son morti ".

--

"... il mio cuore; malato
di desiderio e legato a un animale mortale
non sa quello che è... ".

--

"... un albero, come
un dito di fuliggine, si leva dalla terra ".

--

"... ho scorto
una risposta in quegli occhi impazienti
d'andarsene lontano ".

--

" E noi che non versammo sangue
dobbiamo qui raccoglierci e gridare ".

--

" Sul pavimento imperiale a mezzanotte corrono
fiamme che nessun legno nutre, da nessun'esca accese,
e nessuna bufera le estingue, fiamme generate
solamente da fiamma... ".



0 commenti: