sabato 26 gennaio 2013

Un cavallo per la strega

Autrice: Agatha Christie
Titolo originale: Pale horse

---

Un cavallo per la strega è un bel romanzo che può piacere anche a chi non è un appassionato di gialli come me.
Gli elementi a suo favore sono numerosi:
non c'è un commissario o un protagonista dalle intuizioni geniali, senza il quale il caso non sarebbe stato risolto, ma un giornalista piuttosto umile, che ad un certo punto della storia vorrebbe anche lasciar perdere tutto, per non mettere in pericolo nessuno;
la storia è ambientata per lo più nella campagna inglese;
i personaggi, anche se non troppo approfonditi, hanno comunque una propria personalità (vedi la figura del farmacista o quella della scrittrice);
il caso sembrerebbe vertere verso il soprannaturale, ma per fortuna il tutto ha, alla fine, una spiegazione logica.
La storia è costruita molto bene, abbastanza intricata, e l'identità dell'assassino potrebbe essere una sorpresa; unica pecca, la "mini-romance" troppo frettolosa, ma si tratta pur sempre di un giallo...
Mi piace molto anche come è stato reso il titolo in italiano -la traduzione dell'originale sarebbe Cavallo pallido-, in cui il "Cavallo" allude ad una vecchia taverna, il Cavallo pallido, trasformata in abitazione privata, mentre la "strega" ad una delle anziane che ci vive, e che viene considerata appunto una strega capace, con i suoi sortilegi, di provocare la morte a distanza di chiunque.

---

Retro copertina: In una sera nebbiosa, qualcuno ha seguito e assassinato il povero reverendo Gorman, recatosi a portare gli ultimi conforti a una moribonda. Chi può essersi macchiato dell'omicidio di un generoso sacerdote apparentemente amato e stimato da tutti? La polizia avanza l'ipotesi che l'omicidio sia legato a una strana lista ritrovata in una scarpa del cadavere, un elenco di persone che però non sembrano avere alcun elemento in comune fra loro. Venuto a conoscenza della cosa, lo scrittore Mark Easterbrook, ricordandosi di una strana lite di cui era stato testimone, collega i fatti e comincia a indagare.

---

Giudizio personale: 5/5


0 commenti: