giovedì 19 gennaio 2012

Promessi vampiri

Autrice: Beth Fantaskey
Titolo originale: Jessica's guide to dating on the dark side

---

Il fenomeno dei romanzi young adult è esploso negli ultimi tempi con decine di titoli per lo più aventi come protagonisti vampiri o altre creature soprannaturali.
Ero curiosa di leggere uno di questi libri, così ho scelto quello che mi sembrava uno tra i più osannati nei vari blog che di tanto in tanto visito...
innanzitutto vorrei tranquillizzare gli animi dicendo che non si tratta né di una rielaborazione del romanzo manzoniano né di un mesh up.
La storia narra infatti di una teenager americana, Jessica, che si ritrova in casa un ragazzo rumeno, Lucius, naturalmente vampiro, naturalmente alto, bello, affascinante, ecc. ecc.
Da questi, la ragazza viene a sapere di essere lei stessa un vampiro, o meglio una principessa vampiro, e che al compimento della maggiore età dovrà sposare il suo ospite, per onorare un patto stipulato dai rispettivi genitori, e per evitare una guerra sanguinosa tra clan.
Secondo me la storia non sta in piedi.
Tutta la mitologia vampirica viene stravolta.
Da quando le creature della notte possono vivere alla luce del sole (questa volta senza anelli o incantesimi vari), riprodursi, e i loro figli crescere come normali essere umani? C'è addirittura una guida per vampiri adolescenti, che li aiuta a superare questa delicata fase della vita. Tra l'altro si dice che i denti delle ragazze non avranno la facoltà di crescere fino a quando le fanciulle non saranno morse da un loro simile... ma perché le donne devono sempre avere bisogno di un uomo per sviluppare il proprio potenziale? Le vampirette che non troveranno un maschio disposto a morderle dovranno passare tutto il resto della non-vita  con le gengive doloranti?
A parte questo, anche alcuni personaggi sono stati deludenti, in primis proprio Lucius, che è irritante sin dall'inizio, e poi i genitori adottivi di Jessica, persi tra yoga, cibi vegani e quant'altro, che mostrano solo raramente un briciolo di maturità... spezzo una lancia in favore della protagonista, perché mi fa piacere che, anche se rotondetta, finisca per accettarsi e considerarsi bellissima e capace di svolgere il suo ruolo di regnante... ah, e naturalmente c'è una cheerleader, che proprio perché tale, è bella, bionda, cattiva, superficiale, ed acerrima nemica di Jessica.
Divertenti solo le prime lettere che Lucius invia allo zio in Romania, in cui gli parla delle stranezze dell'America e soprattutto di quelle dei suoi ospiti; per il resto, ho faticato davvero molto a terminare il libro, a causa della trama e dello stile, che definire brutto è un eufemismo.
Promessi vampiri continua con The dark side, ma credo che, almeno per il momento, lascerò perdere... a chi sia interessato, invece, può far piacere sapere che sul sito ufficiale della scrittrice si può leggere in italiano l'episodio del matrimonio tra i due ragazzi, che non è presente nel romanzo.

---

Retrocopertina: Sposarsi con un vampiro non era nei piani di Jessica Packwood, studentessa all’ultimo anno di liceo. Ma Lucius Vladescu, uno studente straniero dalla bellezza folgorante, compare nella sua vita e le rivela le sue vere origini: Jessica è stata adottata; il paese da cui proviene è la Romania e i suoi veri genitori sono i capostipiti di un potente clan di vampiri, i Dragomir. Lucius e Jessica sono stati promessi in matrimonio al momento della nascita e hanno il compito di riportare la pace fra i Dragomir e i Vladescu. Jessica, dapprima scettica, si trova così a dover lottare per riconquistare il suo principe, evitare una guerra fra vampiri di proporzioni mondiali e salvare l’anima di Lucius dalla dannazione eterna.

---

Giudizio personale: 1/5


0 commenti: