domenica 1 aprile 2012

Il rifugio - Citazioni

" Conoscete tutti quel posto: è quello dove ci siete solo voi, e forse Dio, se ci credete. Naturalmente forse Dio è lì anche se non ci credete. Lui è fatto così. Non lo chiamano il Grande Impiccione per niente ".


--


" E' facile lasciarsi risucchiare dal gioco del "se solo", e assecondarlo significa scendere la china della disperazione ".


--


" A volte l'onestà porta a complicazioni incredibili ".


--


" La Grande Tristezza gli si strinse intorno, e trovò quasi rassicurante quella sensazione di soffocamento. Quel dolore, lo conosceva. Ci si era abituato, era quasi un amico ".


--


" ...è necessario dare così tanto valore alla paternità, a causa dell'enormità della sua assenza ".


--


" ...il dolore ha la capacità di tarparci le ali e di impedirci di volare. [...]. E se la cosa resta irrisolta a lungo, puoi arrivare a dimenticare che sei stato creato per volare ".


--


" Non puoi dominare il futuro, perché non è neppure reale, né mai lo diventerà ".


--


" Sei una splendida, distruttiva confusione, [...] ma [...] non sei qui per essere giudicato ".


--


" ...se mai tu fossi stato da biasimare, il suo amore è più forte di quanto sarebbe mai potuta essere la tua colpa ".


--


" Si domandò chi sarebbe diventato, visto che [...] stava scegliendo di vivere ogni giorno senza il senso di colpa e la disperazione cui aveva consentito di togliere colore a ogni aspetto della sua vita ".


--


" La maggior parte delle strade non porta in alcun luogo ".


--


" Le responsabilità e le aspettative sono alla base della colpa, della vergogna e del giudizio... ".


--


" Quando perdoni qualcuno lo liberi dal giudizio... ".


--


" Respira in me... profondamente / ché io possa vivere e respirare / e tienimi stretta per farmi addormentare / nel tuo abbraccio serenamente ".




0 commenti: