domenica 25 agosto 2013

Il mandolino del Capitano Corelli - Citazioni

" ... la 'verità' appartiene ai vincitori . "

--

" ... la razza umana non sa imparare dalla storia. "

--

" Dovremmo tenere l'uno all'altro più di quanto teniamo alle idee, altrimenti finiremo per ammazzarci tra di noi. "

--

" Un colpevole desidera soltanto essere compreso, perché ciò significa, in fondo, essere perdonato. "

--

" Tesoro mio, senza di te niente è completo, e anche quando mi sento contenta, la felicità mi rattrista. "

--

" Il segreto, quando si è in un paese occupato, consiste nello sfruttare gli sfruttatori. "

--

" I filosofi che hanno una sola idea e la difendono con barbari neologismi in trenta volumi, hanno un futuro assicurato nelle università. "

--

" E' il guaio dei cappelli mal fatti. [...]. Finiscono sempre in testa. "

--

" Avidi, disperati e pieni di luce, non riuscivano a staccarsi l'una dall'altro. "

--

" ... nulla è meno ovvio in un uomo di ciò che appare indiscutibile. "

--

" ... pensava per immagini anziché con parole, perché queste erano troppo deboli e troppo lontane dalla realtà... "

--

" ... la tragedia consuma i muscoli del volto fino a quando diventa impossibile sorridere. "

--

" E ringrazio Dio perché sono vissuto abbastanza a lungo per amarti."

--

" Onore e buon senso: l'uno alla luce dell'altro sono ugualmente ridicoli. "

--

" L'indescrivibile enormità della guerra gli spezzò all'improvviso il cuore... "

--

" Se non fossimo costretti a vergognarci di questa cosa bellissima, non faremmo niente altro. "

--

" L'amore è una varietà di demenza dai sintomi molto precisi e spesso ricorrenti. "

--

" ... e rimango sveglio a lungo, pensando a lei prima di impormi di riaddormentarmi perché così il mattino verrà prima, e la vedrò. "

--

" Soffrirò la fame, la sete e la nostalgia, per sempre. "

---

Qui la scheda del libro


0 commenti: