venerdì 23 marzo 2012

Questa storia - Citazioni

" ...se ami qualcuno che ti ama, non smascherare mai i suoi sogni. Il più grande, e illogico, sei tu ".

--

" Giacché il talento vero è possedere le risposte quando ancora non esistono le domande ".

--

" Curioso come la gente sia già se stessa ancor prima di diventarlo ".

--

" Forse, pensò [...] il futuro si è perso per strada ".

--

" ...sentì il sangue che momentaneamente si assentava da tutti i posti dove avrebbe dovuto stare ".

--

" Giacché lo sprofondare della guerra nel sottoterra delle trincee significava l'ammissione di un verdetto che riportava l'umano alla preistoria... ".

--

" Non si ha idea di quante cose muoiano, quando muore una creatura ".

--

" Quello che dovevano fare era semplicemente rimettere a posto il mondo, incominciando dal punto preciso in cui si era ingarbugliato ".

--

" ...e a poco a poco mi salì su la strana sensazione che ero tornato, finalmente, a casa. Non tornato dalla guerra, e nemmeno tornato al mio paese: era diverso: ero tornato da me, se può capire cosa voglio dire. Da me ". 

--

" Il proprio mestiere è quello che si fa senza fatica ".

--

" I morti muoiono ma continuano a parlare nella nostra voce ".

--

" Quando aspetti o ricordi, mi ha detto, non sei né triste né felice. Sembri triste, ma è solo che stai aspettando, o ricordando ".

--

" Sono ammutolita in qualche istante dimenticato della mia fanciullezza, e poi non c'è stato più niente da fare ".

--

" ...scrivere è una forma sofisticata di silenzio ".

--

" ...le cose del nostro passato continuano ad esistere anche quando escono dal raggio della nostra vita... ".

--

" Se è in grado di aspettarti, ti ama ".

--

" ...è la cecità che hanno i genitori per i sogni dei figli. Proprio non li vedono. Non lo fanno per cattiveria ".

---

Qui la scheda del libro

0 commenti: