domenica 11 luglio 2010

Una piccola parte di me

Autrice: Noelle Harrison
Titolo originale: A small part of me

---

Chistina non ricorda bene come siano andate le cose; molte altre nemmeno le sa; ciò che è certo è che, quando era solo una bambina, sua madre uscì per sempre dalla sua vita.
Da allora la sua mamma fu Angeline, già amica e dipendente come cuoca e aiutante della madre.
La vita di Christina sembra essere stata del tutto serena e normale, ma il disagio e la perdita dell'infanzia ne hanno fatto una donna insicura, timorosa, che ha finito col perdere suo marito, e, cosa più importante, i suoi figli.
Ma un giorno Christina decide di fare in modo che le cose cambino: prende con sè pochi soldi e il suo bambino, Cian, e parte alla ricerca di sua madre, della verità e di se stessa.
Intraprende così un viaggio che dall'Irlanda va agli Stati Uniti, e da qui in Canada.
Un libro per alcuni versi simile a Senza lasciare traccia, con i capitoli che prendono il nome dei vari protagonisti, i quali raccontano le vicende dal proprio punto di vista. Simile è anche la perdita della figura materna, la sua ricerca, l'assenza di giudizio verso le azioni dei personaggi -Angeline la si può odiare, ma alla fine riesce a riscattarsi, o la sua è solo una scelta di comodo per non perdere del tutto l'affetto di Christina?-, in particolare verso la scelta finale di Christina, che ad alcuni potrebbe sembrare giusta, ad altri irresponsabile od egoista.
Una storia sulle mille facce della verità, e sul bisogno di amore, a ogni costo.

---

Retrocopertina: Christina era ancora una bambina quando, nell'estate del 1970, sua madre Greta se ne andò per sempre di casa. Fino a quel giorno, la vita nella campagna irlandese sembrava scorrere serena attorno a lei. Poi qualcosa era cambiato all'arrivo di Angeline, la migliore amica di Greta, comparsa all'improvviso e trasferitasi in casa loro con il suo carico de seduzione e di anticonformismo. E dopo la partenza improvvisa di Greta, Angeline l'aveva sostituita a tutti gli effetti. Ma qual era il vero obiettivo della donna? Dopo trent'anni la vita di Christina è ancora segnata dall'abbandono improvviso della madre; vittima di attacchi di panico e momenti di depressione, in crisi nel suo ruolo di moglie e di madre, sa che deve trovare delle risposte. E parte alla ricerca di Greta. Ha così inizio un'esperienza avvincente ed emozionante, un viaggio che la costringerà ad affrontare le sue inquietudini e le permetterà di scoprire l'oscuro segreto che la sua famiglia le ha sempre tenuto nascosto.

---

Giudizio personale: 5/5

---

Qui le Citazioni dal romanzo

0 commenti: