venerdì 23 luglio 2010

La principessa che credeva nelle favole

Autrice: Marcia Grad Powers
Titolo originale: The Princess who believed in Fairy tales
Sottotitolo: Come liberarsi del proprio principe azzurro

---

Sulla quarta di copertina leggiamo che questo è un libro terapeutico. Ebbene, è proprio vero: si tratta di un piccolo gioiellino.

La protagonista della storia è la principessa Victoria, che sin da piccola è obbligata a mettere da parte se stessa e a seguire il "Codice Reale", una lista di regole da rispettare per diventare ciò che gli altri vogliono che lei sia.
La sua parte infantile, fresca, impetuosa, diventa Vicky, una sorta di altre-ego prontamente chiuso a chiave in un armadio. Passano gli anni, e Victoria è riuscita a comportarsi come i suoi genitori desideravano, incontra un principe, lo vede azzurro e lo sposa, perchè è così che la sua vita deve svolgersi.
Il marito si rivela di tutt'altro colore, e naturalmente Victoria è convinta che sia tutta colpa sua, cerca di rimediare, ma il Signor Nascosto che ha preso il posto del Dottor Sorriso non accenna a sparire.
In aiuto della fanciulla accorre Henry Herbert Hoot, gufo-psicologo specializzato in questioni di cuore, che convince Victoria ad intraprendere, insieme a Vicky, un lungo viaggio che finalmente la libererà dalla paure, dalle convenzioni, e le farà capire di poter essere felice anche senza il suo principe, e soprattutto, di non aver alcun bisogno di cambiare, essendo perfetta così com'è.
Il viaggio prevede varie tappe: il Sentiero della Verità; il Mare delle Emozioni; la Terra delle Illusioni; il Campeggio per viaggiatori smarriti (di sicuro il mio preferito); la Terra di ciò che è; il Viale dei Ricordi; la Valle della Perfezione; il Tempio della Verità.
Quasi altrettanti i personaggi incontrati lungo il cammino, come il delfino Dolly o Willie Borgogna.

Un libro da leggere e rileggere più volte, che può insegnare davvero tanto.

---

Retro copertina: Una favola che va dritta al cuore. La storia di un viaggio dentro le emozioni, i sogni, i desideri, le paure, per ritrovare il segreto della vera felicità e del vero amore.
Uno straordinario successo internazionale. Un libro che aiuta a guardare alla vita con occhi nuovi. E che il principe se la sbrighi da solo!

"Un libro terapeutico" - Donna Moderna

"Una favola deliziosa, capace di toccare il cuore delle donne (e degli uomini) in cerca della propria via, della propria verità, dell'amore che non conosce carnefici e vittime... Per riscoprire che ognuno di noi possiede una forza e un potere che talvolta ci dimentichiamo di avere" - Amazon.com

---

Giudizio personale: 5/5

0 commenti: